Eventi 2011

PREMIAZIONE:

Il giorno 20 Novembre 2011 al corto "Fragili" è stato conferito il primo premio fuori concorso in CONCORSO DI CORTOMETRAGGI " RACCORTI SOCIALI: PICCOLI FILM PER GRANDI IDEE". FRAGILI

Il cortometraggio Fragili nasce da due anni di lavoro di ricerca attraverso interviste e colloqui svolto dai registi Massimiliano Guelfi e Andrea David Farnocchia sull'attività di Araba Fenice Onlus, fondata da Emma Viviani. Similmente ad altre strutture si promuove il recupero della persona, che aveva avuto problemi di droga, carcere e marginalità: la novità sono nei mezzi usati dall'Araba Fenice. L'utente classico viene trasformato in una risorsa per la comunità attraverso un percorso di crescita culturale ed artistica. La persona viene messa al centro di tutto, in una serie di esperienze che portano al recupero sociale e anche alla maturazione di una consapevolezza dei propri mezzi. Si è visto così concretizzarsi il progetto di elevazione della persona da utente "statico" in attesa perenne di recupero e di una seconda occasione che forse non arriverà mai, a individuo attivo nella società e per la società, creatore di spazi e di idee, desideroso di esprimersi e comunicare. Il corto è ambientato dietro le quinte del palcoscenico nei minuti precedenti all'entrata in scena, l'esperienza teatrale infatti è uno dei fulcri dell'attività dell'associazione, come racconta Emma Viviani nel suo libro "Una tribù all'ombra delle foglie di coca" dal quale prende ispirazione il corto. Hanno partecipato al progetto, prodotto in collaborazione tra Araba Fenice Onlus e Artins Production, validi professionisti del settore quali Stefano Artini (regista-produttore e proprietario di Artins Production), Franco Robust (direttore alla fotografia), attori della Scuola di recitazione di Jurgens di Roma, attori della Scuola di Improvvisazione di Pisa e l'attrice\modella Teodora Rutigliano. Tutti hanno lavorato sotto la direzione di Massimiliano Guelfi e Andrea David Farnocchia, laureatisi in Cinema all'Università di Pisa. Le location sono state tra le altre il Teatro dell'Olivo di Camaiore, la Scuola 'Ex Inapli, denominato recentemente "Cantiere Sociale" al Varignano e molte aree del Comune di Viareggio per gli esterni. Il progetto è stato reso possibile dalla disponibilità e dalla voglia di fare di chiunque abbia preso parte alle riprese, dai professionisti agli improvvisati, visto il comunque limitato appoggio finanziario al corto. Si può dire che la componente umana ha giocato un ruolo più grande di quella economica nella nascita di Fragili. Si ringrazia la Fondazione Banca del Monte di Lucca, il Comune di Viareggio, il Comune di Camaiore, la Fondazione Michelucci di Firenze, l'Università di Pisa, l'Associazione Nazionale Sociologi.

17 -30 novembre -ARTE IN VETRINA, ARTE IN STRADA

Dal 17 al 30 Novembre i negozi del Centro ospiteranno nelle loro vetrine opere di pittura e scultura. Nei giorni del 26 e 27 Novembre la manifestazione verrà completata dalla PRIMA EDIZIONE di ARTE IN STRADA, dove tutto il mercato di Viareggio si trasformerà in una Galleria a cielo aperto. "Arte in vetrina, Arte in strada", è organizzata dal Centro Commerciale Naturale il Pellicano e l'Associazione Araba Fenice onlus, in collaborazione con il Comune di Viareggio, la Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Lucca, la Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, il Groupama di Viareggio. L'idea è stata quella valorizzare l'arte e mettere in luce volti locali rimasti in penombra; di allargare il palcoscenico a chiunque voglia mettersi alla prova con i propri prodotti artistici, liberando la città da quei cliché e modelli che riconducono l'arte all'interno dei musei e pinacoteche. ARTE IN VETRINA intende richiamare la città ad essere teatro di sensazioni e comunicazione con i suoi abitanti attraverso il linguaggio universale dell'arte, a divenire città aperta e partecipata dove il cittadino possa vivere i propri spazi con senso di appartenenza e di affettività. Gli stessi negozi, senza venir meno alle loro funzioni, si trasformano in luoghi d'arte, unendo alla logica del commercio, percezioni ed emozioni provenienti dalle opere esposte. ARTE IN STRADA, 26 e 27 Novembre, propone una sperimentazione che vede coinvolta tutto il centro cittadino, trasformando la grande piazza del mercato in una Galleria d'arte a cielo aperto. L'esperienza ci riconduce a riscoprire i valori della storia locale e costruire un percorso di comunicazione e di pensiero con le giovani generazioni, attraverso l'arte. Chi è interessato a proporre proprie opere può contattare la segreteria organizzativa curata da: ASSOCIAZIONE ARABA FENICE (www.arabafeniceonlus.it ) cell: 3891251794

LABORATORI ARTISTICI E CULTURALI

PINETA DI PONENTE BIBLIOTECA DEI RAGAZZI DAL 19 LUGLIO AL 31 AGOSTO Ore 16.30 - 18.30 Il progetto nasce dall'Associazione Araba Fenice onlus in collaborazione del Comune di Viareggio, Assessorato alla cultura, Settore Attività Museali e Biblioteca, per rendere lo spazio delle pinetina di ponente, già in passato ad uso di biblioteca dei ragazzi, un vero e proprio laboratorio per i ragazzi, sia cittadini che forestieri. Il Laboratorio noto come "PARCO MARY POPPINS" accoglie ogni giorno bambini e genitori che insieme trascorrono ore piacevoli dedicandosi ad attività creative e artistiche. Il percorso di laboratorio si concentrerà su attività didattico-formative che dovranno mirare a sviluppare nei ragazzi il pensiero creativo, esternare le proprie potenzialità, dando vita a prodotti originali.

" Dipingiamo su tela " - tutti i Lunedì e venerdì a cura di Deborah Bemi



Il progetto intende porre il bambino in grado di esprimere le proprie emozioni attraverso la pittura. Le capacità del bambino si tradurranno su un pezzo di tela, sul quale potrà esprimere con fisicità tutto il suo mondo interiore. Il prodotto nascerà in un contesto di gruppo dove il bambino è libero di esprimersi e di creare, guidato da esperte professionalità. " Per fare un albero ci vuole un seme " - tutti i martedì e giovedì a cura di Michela Toti e Andrea Marandella Il percorso prevede di insegnare ai bambini ad amare la natura. L'attività comprende la semina di alcune piantine: ortaggi, fiori e verdure e di vederle crescere nel tempo. Gli esperti avranno preparato già alcune vaschette vuote dove effettuare la semina e altre dove vi saranno piante già cresciute. Alla base del percorso vi è l'insegnamento dell'amore per la natura e offrire tecniche e mezzi per poterla apprezzare. I bambini che parteciperanno al percorso si dovranno sentire dei piccoli giardinieri. " Cartapestando " - tutti i mercoledì a cura di Giovanni Maggini Il percorso prevede insegnare ai bambini le tecniche della cartapesta e coinvolgerli pienamente sul piano creativo ed emozionale attraverso l'abile guida del noto carrista viareggino. " Il mercatino del Baratto " - tutti i sabati a cura di Cinzia Braccio e Dani De Vivo



Uno dei temi principali dell'associazione è quello del riciclaggio e dell'importanza che l'oggetto dismesso può assumere se impiegato e rivisto in altre forme. Pertanto il progetto intende sensibilizzare il bambino al rispetto delle cose e all'importanza di costruire relazioni sociali favorevoli alla crescita.



Il Laboratorio è ormai avviato e ogni giorno molti bambini si concentrano a fianco degli animatori sulle loro opere, esprimendo liberamente il proprio pensiero e dando vita a prodotti originali, densi di quell'entusiasmo che li caratterizza nella loro spontaneità e fiducia nella vita. Una galleria di opere – disegni e lavori di cartapesta – effettuate dai bambini saranno esposti alla fine del mese. I progetti di laboratorio sono coordinati da Emma Viviani.



Il mercatino dei ragazzi e ... " Il laboratorio del riciclaggio "